Audio

dati originali

Testo completo

Era più soffice dell’acqua,
dell’acqua soave,
era più fresca del fiume,
arancio in fiore.
E in quella strada d’estate,
strada perduta,
lasciò un pezzo di vita
e si mise in marcia…

Prima bisogna saper soffrire,
poi amare, poi partire
e alla fine andare avanti senza pensarci…
Profumo di arancio in fiore,
promesse vane di un amore
che scapparono con il vento.
Poi… che importa del poi?
Tutta la mia vita è ieri
che mi trattiene nel passato,
eterna e vecchia gioventù
che mi ha lasciato intimorito
come un uccello senza luce.

Che le avranno fatto le mie mani?
Che le avranno fatto
per lasciarmi nel petto
tanto dolore?
dolore del vecchio boschetto,
canzone dell’angolo
con un pezzo di vita
arancio in fiore.

[printfriendly]

3 video, 3 diverse espressioni

Bio dal autore

Homero Expósito

Fu un noto poeta e paroliere di tango argentino, autore di molti tanghi famosi, alcuni dei quali portano la musica di suo fratello Virgilio Expósito.
L’origine del suo cognome è dovuta al fatto che suo padre era orfano, e lui decise di adottare quel cognome, come un modo per non dimenticare la sua origine, è nato anonimo nella Casa de los Niños Expósitos.
Nel 1945 si stabilì a Buenos Aires. Insieme al suo lavoro di autore, si dedicò alle attività dell’organizzazione dei musicisti argentini, SADAIC, di cui fu tesoriere per molti anni.

Alcune delle sue numerose opere sono: Percal, Naranjo en flor, Trenzas, Afiches, Tristezas de la calle corrientes e Flor de lino tra tanti altri….

Fuente: wikipedia

una produzione di:

per Fórmula Tango Podcast
Scroll to Top

proximamente habilitaremos los registros al encuentro!

contacto A ESCENA

contacto@espacioaescena.com